Proseguono a Goro le indagini dei Carabinieri sull'omicidio Branchi
Foto fornita dall'arma dei Carabinieri

Negli scorsi mesi inviati del programma televisivo “Chi l’ha Visto?” sono venuti in provincia per una serie di interviste

Proseguono incessantemente le indagini del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Ferrara, coordinate dalla Procura della Repubblica estense, per dare un nome ed un volto all’autore del brutale assassinio di Willy Branchi, il cui corpo martoriato venne rinvenuto quel lontano 29 settembre 1988 sulla riva del Po a Goro.

Sono stati cercati ulteriori riscontri al contenuto di uno scritto anonimo, inviato, nel 2015 (poco dopo la riapertura delle indagini), al fratello di Willy, Luca, al fine di meglio circostanziare i fatti, anche individuando nuovi testimoni.
A seguito del comunicato stampa del novembre 2023, la vicenda ha rinnovato l’interesse mediatico al caso e negli scorsi mesi inviati del programma televisivo “Chi l’ha Visto?” sono venuti in provincia per una serie di interviste.

Al servizio realizzato verrà dedicata la puntata che sarà trasmessa la sera del prossimo 5 giugno, con la speranza che questa iniziativa mediatica possa spingere chiunque sia a conoscenza dei fatti a farsi avanti e fornire informazioni che possano finalmente portare alla soluzione del caso.