Evade dai domiciliari ma viene arrestato dai Carabinieri
Una pattuglia dei Carabinieri di Bondeno

Condannato a 8 mesi e 20 giorni di reclusione

Da qualche giorno era stata segnalata ai Carabinieri di Burana la presenza di un soggetto che si muoveva con fare sospetto. I militari lo avevano notato e si erano anche accorti che quando scorgeva la loro presenza si allontanava velocemente.
Insospettiti di quell’atteggiamento i Carabinieri della Stazione hanno approfondito una serie di accertamenti e hanno identificato un quarantenne di origini marocchine, sottoposto agli arresti domiciliari in provincia di Rovigo.

Nella serata del 3 giugno è giunta una segnalazione ai Carabinieri di Burana che il soggetto girovagava nella frazione di Stellata.
I militari, che in quel momento non erano in servizio, non ci hanno pensato due volte, si sono messi subito alla sua ricerca. Quando lo hanno trovato gli si sono avvicinati e, qualificatisi come Carabinieri, lo hanno fermato. Vani i suoi tentativi di divincolarsi con forza dai militari, che sono riusciti a bloccarlo e trarlo in arresto per evasione e resistenza a pubblico ufficiale.

Come disposto dal Sostituto Procuratore della Repubblica di turno l’uomo ha trascorso la nottata nelle camere di sicurezza dei Carabinieri e nella mattina del 4 giugno è stato accompagnato in Tribunale dove, al termine dell’udienza di convalida, è stato condannato a 8 mesi e 20 giorni di reclusione.