Mesola. i Carabinieri arrestano un evaso dai domiciliari
Nella foto gli stupefacenti sequestrati duranti la perquisizione

Pregiudicato 49enne finisce in carcere

Lo scorso venerdì i Carabinieri della Stazione di Mesola hanno arrestato, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Ferrara, un pregiudicato che si trovava agli arresti domiciliari dallo scorso mese di aprile.

L’uomo era stato arrestato il 28 aprile proprio dai militari mesolani impegnati in un servizio antidroga, in casa gli avevano infatti trovato 44 grammi di cocaina suddivisi in dosi, marijuana e hashish, tutto il materiale per il confezionamento e quasi mille euro in contanti. Durante le fasi dell’arresto l’uomo aveva anche opposto resistenza ai carabinieri. Giudicato con rito abbreviato era stato condannato a 2 anni di reclusione e 3000 euro di multa.

A seguito di un controllo dell’11 maggio scorso, i carabinieri lo avevano nuovamente denunciato alla Procura perché era stato sorpreso in casa insieme ad un altro pregiudicato mentre consumavano droga e trovato ancora in possesso di altre dosi di cocaina e hashish.

Pertanto al termine delle formalità di rito l’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale di Ferrara in custodia cautelare, in attesa dell’eventuale appello alla condanna in primo grado.