Dopo 12 anni alla guida della Stazione di Goro il Maresciallo Maggiore Fabio Bruno assume il comando della Stazione di Porto Garibaldi
Il Maresciallo Maggiore Fabio Bruno tra il Sindaco di Goro Marika Brugnoli ed il Comandante della Compagnia di Comacchio Ten. Col. Luca Treccani

Per il Maresciallo Bruno si profilano nuove sfide alla guida di una grande Stazione come quella di Porto Garibaldi che abbraccia un enorme territorio che comprende tutti i Lidi Nord di Comacchio

Nella mattinata di ieri il Maresciallo Maggiore Fabio Bruno ha salutato le Autorità e tutta la comunità di Goro in vista dell’imminente assunzione del nuovo incarico di Comandante della Stazione Carabinieri di Porto Garibaldi.

Il Maresciallo Maggiore Fabio Bruno, 45 anni, originario della provincia di Lecce, sposato, un figlio, è approdato in provincia di Ferrara per la prima volta nel 2000 da giovane Carabiniere prestando servizio presso l’allora Stazione di Tresigallo. Dopo avere assunto il grado di Maresciallo, nel 2008 ha svolto servizio presso la Stazione di Monghidoro (BO), nel 2010 è stato trasferito alla Stazione di Porto Garibaldi ed infine dal marzo del 2012 ha assunto il Comando della Stazione di Goro.
Sin da subito si è distinto per impegno e dedizione nella gestione delle delicate questioni dell’ordine e sicurezza pubblica del piccolo ma effervescente Comune di Goro, in particolare negli ultimi tempi per i riflessi negativi sul tessuto economico-sociale del territorio determinati dalla proliferazione del granchio Blu.

Il Comandante Bruno, insieme al Comandante della Compagnia di Comacchio, Ten. Col. Luca Treccani, è stato oggi ricevuto dal Sindaco di Goro, Marika Brugnoli, la quale, congratulandosi con l’Ispettore per l’importante traguardo raggiunto, gli ha augurato successo e soddisfazioni professionali nel nuovo delicato incarico che si accinge ad assumere, ringraziandolo, altresì, per l’impegno e la prossimità alla comunità gorese dimostrati nei ben dodici anni al comando. Vicinanza alla gente che si è palesata nel salvataggio, avvenuto nel luglio 2015, di un’anziana donna rimasta intrappolata all’interno dell’abitazione in fiamme. Gesto che è valso al militare un encomio del Comandante della Legione Emilia Romagna; nonché da ultimo il soccorso alla cittadinanza di Goro durante gli eventi climatici con l’esondazione del Porto nel novembre 2022.

Per il Maresciallo Bruno si profilano nuove sfide alla guida di una grande Stazione come quella di Porto Garibaldi che abbraccia un enorme territorio che comprende tutti i Lidi Nord di Comacchio.