Migliarino: ubriaco al bar aggredisce i Carabinieri
Una foto di repertorio dei Carabinieri di Migliarino

Arrestato un uomo di origine marocchina

Nella serata del 16 maggio 2024, i Carabinieri della Stazione di Migliarino sono intervenuti presso un bar dove un trentanovenne di orine marocchina, visibilmente alterato dall’abuso di alcool, stava creando scompiglio.
All’arrivo dei Carabinieri l’uomo ha rifiutato di esibire i documenti e di declinare le proprie generalità, scagliandosi contro l’auto dei militari e danneggiando con un pugno un lampeggiante. Poi, mentre i Carabinieri cercavano di contenerlo, li ha aggrediti con pugni, spintoni e sputi.

I militari hanno dovuto faticare non poco per renderlo inoffensivo, tanto che, nella colluttazione, uno dei due operanti ha riportato qualche contusione.

Accompagnato nella caserma della Compagnia dell’Arma portuense, l’uomo è stato poi compiutamente identificato e tratto in arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, nonché per danneggiamento di veicolo militare.
Dopo aver trascorso due notti nelle camere di sicurezza dei Carabinieri, nella mattinata di oggi, 18 maggio 2024, l’uomo è stato accompagnato davanti al Giudice del Tribunale estense che ha convalidato l’arresto ed applicato la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.