Controlli interforze delle forze dell'ordine nelle zone sensibili della città
Una foto dei controlli interforze di ieri a Ferrara

Questura, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale effettuano un servizio congiunto nelle aree più sensibili della città

In ottemperanza a quanto stabilito tra le Forze di Polizia ed agli indirizzi strategici elaborati in Prefettura, in occasione dei recenti Comitati per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, nel pomeriggio del 8 maggio 2024, è stato messo in campo un intervento straordinario congiunto fra tutte le Forze di Polizia, con particolare riferimento alle zone di Malborghetto e Aguscello, finalizzato a contrastare ogni forma d’illegalità legata non solo allo spaccio di sostanze stupefacenti, ma anche al contrasto ai reati predatori, al rispetto delle norme sull’immigrazione, sul decoro, sulla sicurezza urbana.

In particolare, otto pattuglie e sedici tra agenti e militari, della Questura, del Comando Provinciale dei Carabinieri, del Comando Provinciale della Guardia di Finanza e del Corpo di Polizia Locale Terre Estensi, hanno controllato, tutte le aree più sensibili sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Nel corso delle attività sono stati ottenuti i seguenti risultati, in particolare, 68 persone identificate, di cui 10 stranieri, 57 autoveicoli controllati e 7 contravvenzioni al Codice della Strada elevate.
L’attività congiunta si inserisce nell’ampia serie di iniziative che la Prefettura di Ferrara e tutte le Forze di polizia hanno inteso avviare, in forma congiunta, per riscontrare le numerose segnalazioni pervenute dai cittadini nelle scorse settimane circa bivacchi e spaccio di sostanze stupefacenti nei vari parchi e quartieri della città di Ferrara.