Controllati dai carabinieri Forestali numerosi autodemolitori nella provincia
Nella foto i Carabinieri Forestali durante i controlli

Le ispezioni sono state eseguite a campione presso gli impianti autorizzati

Nel mese marzo i reparti dei Carabinieri forestali operanti in provincia di Ferrara hanno svolto alcuni complessi controlli presso gli impianti di autodemolizione presenti in provincia; le verifiche hanno avuto origine da disposizioni impartite a livello centrale dal Comando Tutela Forestale e Parchi dell’Arma dei Carabinieri, che ha pianificato una campagna nazionale di controllo con il coinvolgimento di tutti reparti forestali operanti sul territorio nazionale.

Le ispezioni sono state eseguite a campione presso gli impianti autorizzati, mediante verifiche che hanno riguardato sia il rispetto della normativa speciale in materia di “gestione dei veicoli fuori uso”, sia l’osservanza delle prescrizioni particolari contenute nell’Autorizzazione Unica Ambientale del singolo operatore. I sopralluoghi sono stati effettuati con la collaborazione dei tecnici del servizio territoriale di Arpae e con il supporto del Comando Provinciale Carabinieri di Ferrara.

L’attività ha portato all’accertamento di alcuni illeciti penali di natura contravvenzionale, per lo più sanabili attraverso la speciale procedura delle prescrizioni ambientali asseverate, con cui il trasgressore viene ammesso al pagamento di una sanzione pecuniaria estintiva, dopo aver posto riparo alle situazioni normativamente non conformi.

In tutta la provincia, i carabinieri forestali hanno deferito a piede libero 4 gestori e posto sotto sequestro 113 carcasse di veicoli fuori uso in quanto per questi erano stati ampiamente superati i limiti temporali previsti per l’avvio a recupero o la relativa messa in sicurezza. I militari proseguiranno l’attività per verificare l’effettiva eliminazione degli illeciti riscontrati, informando l’Autorità Giudiziaria e le autorità amministrative, per i provvedimenti di rispettiva competenza.

Gli esiti dell’attività svolta dai Carabinieri Forestali confermano, nella provincia di Ferrara, l’importanza dei controlli sugli autodemolitori con lo scopo di perseguire la valorizzazione completa del volume di rifiuti prodotto attraverso soluzioni di recupero alternative allo smaltimento in discarica.