Continuano i controlli dei Carabinieri nel Portuense
Nella foto una ispezione dei Carabinieri dei NAS

Denunce, segnalazioni e sanzioni amministrative

Nel pomeriggio del 19 marzo, i Carabinieri della Compagnia di Portomaggiore hanno messo in campo un servizio straordinario di controllo del territorio nelle aree residenziali per prevenire la commissione di reati predatori, in particolar modo dei furti in abitazione, sottoponendo a minuziosi controlli una trentina di veicoli e oltre trenta persone, ritenuti di interesse operativo.


Nel contempo, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità (N.A.S.) Carabinieri di Bologna, del Nucleo Ispettorato del lavoro (N.I.L.) Carabinieri di Ferrara e del Nucleo Carabinieri Forestali di Portomaggiore, hanno dato corso anche a controlli finalizzati a contrastare illeciti in materia di sostanze stupefacenti, igiene degli alimenti, tutela del lavoro e dell’ambiente.
Il bilancio delle attività dei Carabinieri della Compagnia Portuense e dei colleghi dei “Reparti Speciali” è di una persona denunciata all’Autorità Giudiziaria per guida con permesso internazionale di guida contraffatto, una persona denunciata all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebrezza alcolica, una persona denunciata all’Autorità Giudiziaria poiché in qualità di titolare di esercizio commerciale non era in possesso del Documento di Valutazione Rischi “DVR” nella circostanza l’attività è stata sottoposta a sospensione con ammenda pari a € 2500.


Altre tre persone sono state sanzionate amministrativamente per 516, 400 e 866 euro, per avere, rispettivamente, smaltito letame su terreno agricolo senza rispettare le prescrizioni del Regolamento Regionale, abbattuto due alberi in assenza di preventiva richiesta al preposto ufficio comunale, guidato un autoveicolo sprovvisto di copertura assicurativa di responsabilità civile.
Sono scattate anche tre segnalazioni al Prefetto di Ferrara di tre persone quali assuntori di stupefacenti, essendo stati trovati in possesso di singole dosi di hashish e marijuana.

I Carabinieri fanno sapere che i servizi straordinari di controllo nel territorio portuense, come nel resto della provincia, continueranno nelle prossime settimane.