Terminato il corso di addestramento della Polizia Locale
Nella foto un momento dell'addestramento

Maggiore tutela per i cittadini ed agenti

Nella mattinata del 14 febbraio, alla presenza del vicesindaco e assessore alla Sicurezza del Comune di Ferrara, si è concluso l’ultimo modulo formativo destinato al personale volontario del Corpo di Polizia locale Terre Estensi, coinvolto nell’utilizzo sperimentale del taser, di cui sarà a breve dotata la Polizia locale.

La formazione, comprensiva in totale di quattro moduli, di cui tre forniti da Axon, la ditta produttrice e fornitrice del taser, ha visto attivamente coinvolto anche il personale dell’ ET 118 Ferrara, che ha partecipato in qualità di osservatore alle esercitazioni pratiche, avendo modo di comprendere le eventuali criticità di utilizzo dello strumento in rapporto ai rischi sanitari, e fornendo direttamente il proprio apporto formativo, che ha visto impegnato il dott. Damiano Zaganelli in qualità di docente.

Complessivamente sono ora dieci gli operatori abilitati all’uso del taser, di cui due qualificati da Axon come istruttori, in modo da consentire loro di abilitare all’uso del taser anche il restante personale del Corpo.

“Un passaggio fondamentale per la sicurezza degli agenti e dei cittadini – spiega il vicesindaco con delega alla Sicurezza Nicola Lodi -. La pistola elettrica può garantire ampi benefici a partire dalla tutela del personale che l’avrà in utilizzo. Osservando i dati riguardanti gli organi di sicurezza che lo hanno già in dotazione si evince come la funzione deterrente dell’arma elettrica, molte volte, sia sufficiente a far desistere i malintenzionati a portare a compimento le azioni criminali. Il taser è anche sinonimo di sicurezza per gli stessi agenti”

I tre moduli formativi forniti da Axon, pur contemplando i necessari contenuti teorici, hanno avuto un taglio prettamente pratico, incentrato sulla sicurezza di utilizzo dello strumento, in modo da fornire al personale della Polizia Locale l’effettiva capacità di operare sul campo.

Mentre il quarto modulo, oltre agli aspetti sanitari trattati dal personale dell’ET 118 Ferrara, ha affrontato gli argomenti di carattere legale, con particolare riguardo ai casi di utilizzo legittimo del taser, illustrati con dovizia di particolari da un Ufficiale del Corpo e previsti dalle apposite linee guida e dal manuale tecnico operativo per l’addestramento e la sperimentazione, redatto sulla base della normativa vigente in collaborazione con Axon e con l’AUSL Ferrara per il tramite dell’ET 118, che ha fornito le istruzioni operative relative all’intervento sanitario.