Assenso preliminare per il progetto per realizzare la ciclabile di Montalbano
Nella foto la planimetria della ciclabile

Il vicesindaco Lodi: “Percorso lungo, iniziamo a vedere il traguardo”

Nella giornata di ieri è stato dato l’assenso preliminare per l’approvazione del progetto definitivo al fine di realizzare un tratto di pista ciclabile sulla Strada Statale di Montalbano, da via Lampone alla strada di accesso al campo sportivo. Dopo la Giunta, l’atto approderà dunque in Consiglio Comunale per l’approvazione definitiva.

L’intervento si svilupperà in gran parte in fregio della SS64 senza modificare, però, il sedime della stessa, in quanto le opere in progetto si configurano oltre la barriera di sicurezza di protezione posta ai margini della carreggiata.

L’opera consisterà nella realizzazione di un tratto di pista ciclopedonale per una lunghezza complessiva di 65 metri, che collegherà le vie Lampone e Bologna. Il primo tratto di pista – circa 35 metri sul lato via Lampone – sarà posto in adiacenza dell’area di proprietà della Parrocchia di Sant’Antonio da Padova, mentre il rimanente – lato via Bologna – sarà realizzato su un piazzale di proprietà Comunale. Nel progetto sarà inoltre eseguita la manutenzione di un ulteriore tratto esistente lungo la SS64 di collegamento tra le vie Lampone e Bologna.

Il costo dei lavori complessivo per la realizzazione del tratto di ciclabile è di oltre 162mila euro. Il progetto complessivo, con il primo lotto di investimenti da oltre 97mila euro utilizzati per la riqualificazione dell’area cortiliva del centro “La Scuola” (già realizzato nella primavera del 2023), ha un importo pari a 260mila euro ed è finanziato con l’avanzo di Amministrazione applicato al bilancio di previsione del 2020.

L’approvazione al progetto definitivo comporterà l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio, la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera, l’indifferibilità e urgenza delle stesse.

“La ciclabile di Montalbano – spiega il vicesindaco e assessore alle Frazioni Nicola Lodi – è un’opera molto sentita dai cittadini della Frazione. Il percorso per la realizzazione dell’infrastruttura è stato piuttosto lungo, ma finalmente – con l’assenso preliminare – iniziamo a vedere il traguardo, che è quello di dare ai residenti un percorso ciclopedonale completamente sicuro, nuovo e funzionale. La pista fa parte di un progetto più grande, che ha visto l’investimento di ben 260mila euro, sia per la realizzazione del percorso e sia per ripristinare l’accesso al centro sociale “La Scuola”, fondamentale centro di aggregazione per la frazione”.