Scoperto a vendere abbigliamento contraffatto spintona i Carabinieri
Nella foto una parte dei capi di abbigliamento contraffatti

Arrestato un venditore ambulante straniero

Nel primo pomeriggio di domenica un 58enne di origini straniere, ma da anni residente sul litorale comacchiese, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Porto Garibaldi per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per ricettazione e possesso di merce contraffatta.

Erano da poco passate le 14 quanto una pattuglia, impegnata nei consueti servizi di controllo del territorio, ha notato nei pressi del molo di Porto Garibaldi un venditore che aveva esposto sul marciapiede, luogo di transito dei turisti domenicali, una ventina di giacconi delle più note marche. Alla vista dei militari, l’uomo ha tentato di darsi alla fuga e, quando i militari hanno cercato di fermarlo per controllarlo ed identificarlo, non ha esitato a spintonarli e percuoterli, venendo tuttavia subito immobilizzato e quindi tratto in arresto.

Fortunatamente né i Carabinieri né l’arrestato hanno riportato lesioni. Il 58enne è finito, invece, in camera di sicurezza come disposto dal P.M. di turno presso la Procura estense. Nella mattinata del 16 gennaio l’arresto è stato convalidato e l’udienza è stata rinviata.