Emergenza polveri sottili a Ferrara
(Shutterstock.com)

Martedì 2 e mercoledì 3 gennaio 2024 limitazioni alla circolazione anche per i diesel euro 5 e riduzione dei riscaldamenti

In base alle previsioni di Arpae che indicano, per la città di Ferrara, il superamento della soglia di legge giornaliera di PM10 nell’aria, resteranno in vigore anche nelle giornate di oggi martedì 2 e domani mercoledì 3 gennaio 2024 (prossimo giorno di controllo Arpae)le misure emergenziali già attive in città dal 28 dicembre scorso, e definite dalle normative regionali per la tutela della qualità dell’aria e dalla specifica ordinanza del Sindaco di Ferrara (in vigore dall’1 ottobre 2023 al 30 aprile 2024 – in allegato scaricabile a fondo pagina e su CronacaComune del 29 settembre 2023).

Pertanto martedì 2 e mercoledì 3 gennaio 2024, nella fascia oraria dalle 8,30 alle 18,30, alle limitazioni della circolazione già previste dal lunedì al venerdì, nell’area del centro abitato di Ferrara (escluse le strade ‘corridoio’), per i veicoli più inquinanti, si aggiungeranno quelle per i veicoli DIESEL EURO 5 e i veicoli GPL/DIESEL O METANO/DIESEL FINO A EURO 5. Previste anche ulteriori misure tra cui il divieto di combustione all’aperto e la riduzione delle temperature di almeno un grado centigrado negli ambienti di vita riscaldati.

La previsione è emessa da Arpae con proprio Bollettino (in uscita ogni lunedì, mercoledì e venerdì) sulla base di un proprio sistema modellistico integrato di valutazione e previsione meteorologica e di qualità dell’aria (il bollettino è in allegato scaricabile a fondo pagina e consultabile alla pagina: https://www.arpae.it/it/temi-ambientali/aria/liberiamo-laria/bollettino-misure-emergenziali).

La prossima uscita del Bollettino regionale sulla qualità dell’aria è prevista per mercoledì 3 gennaio 2024.