La droga ed altri oggetti sequestrati dai Carabinieri

Per il trentanovenne di origine straniere, questa mattina, è stato convalidato l’arresto

Nella tarda mattinata del 4 dicembre, nell’ambito dei servizi predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Ferrara per la prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, i militari del Nucleo Investigativo assieme ai colleghi della Stazione Carabinieri di Corso Giovecca, hanno notato un uomo armeggiare in modo sospetto all’intero di un box auto. Immediatamente fermato lo stesso è stato trovato in possesso di due ovuli e un sasso di cocaina, per un totale di trenta grammi. Estesa la perquisizione all’abitazione, venivano rinvenute 52 dosi di cocaina pronte per essere spacciate, per un totale di circa ventisei grammi, nonché tutto il necessario per il confezionamento dello stupefacente.

Dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio, il trentanovenne di origine straniere questa è comparso davanti al Giudice del Tribunale estense che, dopo aver convalidato l’arresto, ha sottoposto l’uomo all’obbligo di presentazione quotidiana alla PG, rinviando l’udienza dibattimentale.