Carabinieri

Arrestato un ventitreenne per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Nel pomeriggio di venerdì, i Carabinieri di Ostellato sanno arrestato un ventitreenne per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Il giovane, in stato di alterazione, stava danneggiando gli arredi interni di un bar del paese, quando nei pressi dello stesso bar passava, per puro caso, un militare dell’Arma, libero dal servizio e in abiti civili. Percepito il frastuono proveniente dal locale, il Carabiniere è subito entrato nel bar per verificare cosa stesse accadendo. Appena lo ha visto, avendolo riconosciuto come uno dei Carabinieri di Ostellato, il giovane ha immediatamente aggredito il militare.

La pronta reazione del Carabiniere ha consentito di bloccare la violenza del ragazzo, per il quale è scattato l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale, nonché per lesioni personali, avendo provocato al militare varie escoriazioni durante la colluttazione.

Terminate le formalità, l’uomo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia portuense fino alla mattinata del 2 dicembre, allorquando i Carabinieri lo hanno condotto dinanzi al Tribunale di Ferrara per la rituale udienza di convalida.

Il Giudice ha convalidato l’arresto e l’udienza dibattimentale è stata rinviata al 19 dicembre.