I lavori sulla facciata del Comune

Le facciate del palazzo, un tempo Delizia estense, saranno sottoposte a restauro

Il montaggio del ponteggio davanti alla parte centrale della casa comunale di Copparo segna un momento cruciale del cantiere Pnrr “Rigenera Copparo 02: Restauro del palazzo municipale”, che prevede appunto il restauro delle facciate del municipio in affaccio sulle piazze e gli spazi pubblici del centro storico.

Dopo la collocazione della grande gru, la ditta Geostrutture di Copparo ha installato l’impalcatura per procedere con diverse lavorazioni, che includono anche la riqualificazione di parte della copertura dell’edificio, comprensiva della sostituzione dei canali di gronda e dei pluviali.

Il restauro del volto del palazzo si pone l’obiettivo di riportare alla configurazione originale le facciate, un tempo scandite da cornici e rilievi in cotto e sfondati intonacati di colore chiaro. In tale direzione il primo intervento passerà attraverso l’idrolavaggio completo e la pulizia di tutte le superfici. Si proseguirà con la riscoperta degli elementi in cotto per valutare quali siano da recuperare, quali siano stati sostituiti nel tempo con stampi in cemento e quali, ad oggi, siano da sostituire completamente, poi con il restauro dei marmi alla base del fabbricato e dei delfini posti a fianco della torre orologio. Di seguito si procederà con il restauro di tutti gli intonaci, con integrazione e riparazione delle parti ammalorate, con la ri-tinteggiatura a calce delle facciate e con la velatura e protezione dei cotti restaurati.

L’aspetto del municipio sarà lo stesso che aveva il 15 aprile del 1875, quando venne consegnato alla comunità, dopo che le rovine della Delizia, distrutta da un furioso incendio nel 1809, furono acquistate con l’atto del Consiglio comunale del 3 maggio 1861 e sottoposte a ricostruzione.