(Shutterstock.com)

La prefettura ha fissato gli indirizzi operativi

Nei giorni scorsi, con una nota indirizzata al Prefetto di Ferrara, il Ministero dell’Interno ha ufficializzato il ritorno a Ferrara, a partire dal 20 settembre prossimo, di un contingente di quindici militari dell’Esercito, da impiegarsi nell’ambito dell’operazione “Strade sicure”.

Nella mattinata odierna il Prefetto ha presieduto una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica nel corso della quale sono stati definiti gli indirizzi operativi del contingente dell’Esercito, il cui servizio, in stretto coordinamento con le Forze di Polizia, andrà ad inserirsi nel quadro del controllo del territorio del capoluogo e della vigilanza dei siti ed obiettivi sensibili con particolare riferimento alla zona GAD e al centro cittadino.

Alla riunione hanno preso parte il Questore, i Comandanti provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, il Comandante Regionale dell’Esercito Orsolini Orsolini, il Vicesindaco di Ferrara Nicola Lodi e la consigliera provinciale Maria Dall’Acqua.