Nella foto un momento dei controlli dei Carabinieri

Arresti e denunce sul litorale comacchiese nel fine settimana

Nelle notti del week-end appena trascorso, i militari della Stazione di Lido degli Estensi e del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Comacchio hanno svolto una serie di servizi straordinari di controllo del territorio al fine di prevenire eventuali turbative dell’ordine pubblico legate alla “movida” ed alla prevenzione delle stragi del sabato sera.

A Lido degli Estensi i militari della locale Stazione hanno tratto in arresto un ventinovenne per detenzione ai fini di spaccio. Il giovane è stato notato aggirarsi con atteggiamento sospetto nei pressi di uno stabilimento balneare ove era in corso un evento musicale. Alla vista dei Carabinieri ha tentato di liberarsi di un pacchetto di sigarette all’interno del quale vi erano otto dosi di cocaina, per un totale di cinque grammi circa, pronte per essere cedute. Arrestato per detenzione a fini di spaccio, nella mattinata del 24 luglio è comparso davanti al Tribunale di Ferrara che ha convalidato l’arresto e ha condannato il giovane ad un anno e un mese, duemilacinquecento euro di multa con divieto di dimora nel comune di Comacchio.

A Lido di Spina, i Carabinieri di Lido Estensi hanno tratto in arresto un ventisettenne autore di una rapina presso uno stabilimento balneare. Il giovane nel pomeriggio del 23 luglio, aggirandosi tra gli ombrelloni, si è impossessato di alcuni zaini dei bagnanti. Vistosi scoperto e raggiunto dai legittimi proprietari e da un addetto alla vigilanza, al fine di procurarsi la fuga, li minacciava e li strattonava, venendo poi immobilizzato e tratto in arresto dai Carabinieri nel frattempo giunti sul posto, allertati da una chiamata alla utenza 112. All’interno della sua vettura è stata rinvenuta la refurtiva, restituita ai legittimi proprietari, nonché mezzo grammo di hashish. Anche lui nella mattinata del 24 luglio è comparso davanti al Giudice estense che ha convalidato l’arresto, rimettendolo in libertà rinviando l’udienza.

I numerosi controlli alla circolazione stradale hanno portato all’identificazione di moltissime persone, che nel corso del fine settimana hanno raggiuto i Lidi. Due le sanzioni per guida in stato di ebrezza, contestate a due giovani, un ventiquattrenne ed un trentunenne provenienti da fuori provincia, trovati alla guida con un tasso alcolemico molto elevato. Per loro è scattato l’immediato ritiro della patente e la denuncia a piede libero.

Nel medesimo contesto operativo venivano segnalati al Prefetto di Ferrara per uso personale di stupefacenti un quarantasettenne, trovato in possesso di una dose di cocaina, ed un ventunenne trovato con mezzo grammo di hashish.