Nella foto i danni alla camera calda del pronto soccorso di Cona

Già attivati i lavori di ripristino e messa in sicurezza dell’area

Nella notte di lunedì, a causa dell’episodio di maltempo e delle copiose raffiche di vento prodotte dal fortunale, il controsoffitto della camera calda al Pronto Soccorso dell’ospedale di Cona ha subito diversi danni.

L’area, che purtroppo era stata già danneggiata nei giorni scorsi a causa del passaggio di un veicolo (episodio sul quale l’Azienda sta già effettuando tutte le verifiche e gli accertamenti del caso) ha visto staccarsi dei pannelli in alcune aree del controsoffitto a causa del forte vento prodotto dal temporale. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito ma ciò ha reso necessaria la chiusura dell’accesso alla camera calda per consentire – grazie anche al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco di Ferrara – le operazioni di ripristino e messa in sicurezza dell’area che sarà resa nuovamente agibile nel minor tempo possibile.

Inoltre, grazie all’opera dei professionisti e degli operatori, è stato da subito attivato l’accesso ad una seconda camera calda, che si trova accanto a quella principale, che consente la regolare circolazione dei mezzi di soccorso.