Gli anziani evitano le ruffe grazie ai consigli dei Carabinieri
(Shutterstock.com)

I militari hanno recuperato un ingente quantità di refurtiva

Nel fine settimana appena trascorso i Carabinieri della Stazione di Lido degli Estensi, in collaborazione con i colleghi della Compagnia di Ravenna, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Ferrara un 38enne ed una 44enne, domiciliati a Ravenna, quali presunti autori dei reati di furto aggravato e ricettazione.

I militari, a seguito mirata attività investigativa finalizzata ad identificare gli autori di molteplici furti commessi in danno di stabilimenti balneari ed attività commerciali tra Comacchio (Porto Garibaldi, Lido degli Estensi, Lido di Spina) e Ravenna nel mese di giugno scorso, hanno proceduto ad una perquisizione presso un albergo ravennate dove i due indagati dimoravano, rinvenendo nella loro disponibilità numerosa refurtiva ed in particolare computer, tablet, cellulari, tabacchi, alcolici, generi alimentari, profumi e prodotti per il corpo, oltre seicento euro in monete.

I due, ripresi in più circostanze dai sistemi di videosorveglianza di alcuni bagni saccheggiati, dopo l’ultimo furto commesso a Lido di Spina hanno perso i badge della struttura alberghiera ove temporaneamente dimoravano. I militari della Stazione di Lido Estensi li hanno quindi sorpresi mentre dormivano nella camera d’albergo con tutta la refurtiva citata, che in parte è stata restituita ai legittimi proprietari nelle scorse ore.