(lonndubh / Shutterstock.com)

In un istituto scolastico superiore del copparese, il patrigno di una studentessa ha sferrato un pugno al volto dell’insegnante

Nei giorni subito precedenti alle vacanze natalizie, un docente di un istituto scolastico superiore del copparese è stato aggredito dai familiari di uno studente all’uscita da scuola. Nel dettaglio, nel corso delle lezioni il professore aveva ripreso una studentessa, e da qui l’alunna aveva avviato un’accesa discussione con il docente.

All’uscita da scuola si è presentato il patrigno della studentessa, al quale la minore aveva riferito del diverbio appena avuto, e, individuato il docente, gli ha sferrato un pugno al volto. 

Il professore 40enne si è recato al pronto soccorso dell’ospedale di Cona per le cure del caso. Successivamente, dopo aver meditato sul come affrontare la vicenda, il docente ha deciso di formalizzare la propria denuncia querela nei confronti dell’aggressore. I Carabinieri hanno quindi identificato il presunto responsabile del gesto residente in provincia, e lo hanno deferito alla Autorità Giudiziaria per il reato di lesioni personali.