I carabinieri del NIL hanno rilevato che il commerciante era sprovvisto del Documento Valutazione Rischi e, inoltre, aveva installato all’interno un sistema di videosorveglianza senza autorizzazione

Il titolare di un negozio di articoli per la casa a Ferrara è stato sanzionato nella giornata di lunedì 9 gennaio, perché risultato sprovvisto del Documento Valutazione Rischi; inoltre il commerciante è stato sanzionato per  aver installato, all’interno degli spazi commerciali, un impianto di videosorveglianza sprovvisto della prescritta autorizzazione. I Carabinieri del NIL (Comando per la tutela del lavoro) hanno deferito alle Autorità competenti il titolare del negozio al termine degli accertamenti e delle verifiche effettuate sulla documentazione acquisita e all’esito dell’ispezione effettuata nel periodo natalizio.

All’esercente sono state elevate sanzioni inerenti a violazioni amministrative per un importo complessivo superiore a 3.500 euro. 

Proseguiranno, su tutta la provincia estense, i controlli e le ispezioni del reparto speciale dell’Arma dei Carabinieri, volti alla tutela dei lavoratori e alla sicurezza dei luoghi di lavoro.