L’uomo, incurante degli ordini impartiti dal Tribunale, nel mese di novembre si era comunque recato di notte nei pressi dell’abitazione della donna

Da tempo i rapporti della coppia di ferraresi si erano deteriorati, sino a costringere la donna ad allontanare il convivente dall’abitazione, presentando una denuncia ai Carabinieri.

L’autorità giudiziaria, nelle more di accertare i fatti in giudizio, aveva infatti emesso a carico di un uomo di Copparo una misura cautelare del divieto di avvicinamento alla parte offesa. L’uomo tuttavia, incurante degli ordini impartiti dal Tribunale estense, nel mese di novembre si era comunque recato di notte nel portuense, nei pressi dell’abitazione della donna.

In quell’occasione la donna aveva richiesto l’intervento dei Carabinieri: una pattuglia della Stazione di Massa Fiscaglia ha dunque fermato l’uomo, deferendolo all’autorità giudiziaria per la violazione della misura imposta e, contestualmente, richiedendo al Tribunale l’applicazione di una misura cautelare più idonea.

Nella giornata di sabato 10 dicembre 2022, i Carabinieri della Stazione di Massa Fiscaglia, con l’ausilio dei colleghi di Copparo, hanno rintracciato e arrestato V.F., 39 enne copparese noto agli uffici di polizia, a carico del quale, a seguito dell’aggravamento della misura cautelare in atto, era pendente un’Ordinanza di custodia Cautelare in Carcere.

Dopo l’espletamento delle formalità relative all’arresto, l’uomo è stato trasferito al Carcere “Satta” di Ferrara, ove rimarrà a disposizione della autorità giudiziaria.