(miqu77 / Shutterstock.com)

Scomparso a 67 anni, Maroni fu segretario della Lega, presidente della Lombardia e ministro per quattro volte

È morto Roberto Maroni, lo storico esponente della Lega che fu anche presidente della Regione Lombardia e per due volte ministro dell’Interno e ministro del Lavoro. Maroni è deceduto a 67 anni, dopo una lunga malattia.

Dopo aver appreso della scomparsa, il sindaco di Ferrara Alan Fabbri ha diramato un messaggio di cordoglio, che di seguito riportiamo.

Addio ‘Bobo’, sei stato un grande governatore, ministro e segretario. Non dimenticheremo mai quanto hai fatto per i terremotati d’Emilia, scegliendo di donare un milione di euro per costruire una scuola antisismica e acquistare dei mezzi per la Protezione civile e i Vigili del Fuoco. Non lo dimenticherò mai: è stato il tuo primo atto da segretario. Concreto, pragmatico, vicino agli amministratori, attentissimo ai territori. La notizia, improvvisa, della tua morte, è lacerante, a livello personale, a livello politico, a livello amministrativo. Buon viaggio Roberto, grazie per quanto hai fatto. La tua lezione – soprattutto per chi, come me, ha una lunga storia in Lega e ha avuto l’onore di conoscerti personalmente e di collaborare con te – rimane sempre viva e attuale“.