(Shutterstock.com)

Servizi non garantiti dalle ore 8.30 alle 16.30

Le Segreterie Nazionali delle Organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Slm Fast Confsal, Orsa Ferrovie e Faisa-Cisal hanno comunicato l’adesione allo sciopero nazionale dei lavoratori di Tper e delle altre aziende del trasporto pubblico operanti nei due bacini di Bologna e Ferrara allo sciopero nazionale di 8 ore per la giornata di domani, venerdì 16 settembre.

Di seguito riportiamo le modalità previste per servizi di bus e altre attività di competenza di Tper. Per il personale viaggiante dei servizi automobilistici e filoviari Tper dei bacini di servizio di Bologna e Ferrara (bus e corriere) lo sciopero si svolgerà dalle ore 8.30 alle ore 16.30 di venerdì 16 settembre.
Negli orari di sciopero, i servizi di trasporto pubblico urbano, suburbano ed extraurbano non saranno garantiti.

Più precisamente, prima dello sciopero per i mezzi urbani, extraurbani e del servizio Taxibus di Ferrara saranno garantite solamente le corse dai capilinea periferici, centrali e intermedi con orario di partenza fino alle ore 8.15.

All’origine dello sciopero la volontà di manifestare per richiedere interventi a tutela della sicurezza e dell’incolumità dei lavoratori.

Le percentuali di adesione degli ultimi analoghi scioperi proclamati dalle stesse organizzazioni sindacali, svoltisi l’8 gennaio 2021 e il 14 gennaio 2022, per il personale Tper sono state rispettivamente del 41,76% e del 42,63%.

Negli orari di sciopero, al call-center telefonico 051-290.290 sarà garantita la presenza di un operatore.