Nuovo manto per l’anello e nuove attrezzature sportive. Saletti: “Sport centrale nelle linee di mandato, obiettivo a medio termine è la riqualificazione complessiva del Bihac

Si sono conclusi i lavori di totale ripristino del manto alla pista di atletica del Centro Sportivo Bihac. L’anello per le gare di corsa e le piste per le discipline di salto in lungo, salto in alto e salto con l’asta sono adesso completamente sistemati e riverniciati, tornando quindi all’efficienza originaria.

Nello specifico, sono stati rifatti i tratti di manto più ammalorati, la pista è stata interamente ricolorata, sono state disegnate le nuove corsie e installate le targhette che segnano le “misure di percorrenza”.

Lo sport è centrale nelle nostre linee di mandato – ha sottolineato il sindaco, Simone Saletti –: in particolar modo, per il Centro Bihac stiamo lavorando assiduamente per renderlo totalmente moderno, efficiente e confortevole per la pratica di qualsiasi disciplina. L’atletica è uno sport antico e nobile; la società bondenese, fondata nel 1977, vanta uno dei settori giovanili più longevi del territorio, con all’incirca cinquanta atleti iscritti“.

L’importo complessivo dei lavori era quantificato in 135 mila euro, “utile non solo a ripristinare le porzioni sintetiche del tracciato – ha commentato l’assessore allo Sport, Ornella Bonati –, ma anche a fornire attrezzature sportive specifiche a corredo della pista di atletica, quali materasso, ostacoli e blocchi di partenza. Gli interventi appena conclusi consentiranno all’impianto di ottenere le omologazioni necessarie per le competizioni di carattere provinciale. Crediamo nello sport come motore per l’aggregazione sociale e in particolar modo giovanile: puntare sugli investimenti in questo settore, quindi, è estremamente utile per garantire la coesione sociale e la formazione dei ragazzi“.

L’Amministrazione guarda già al passo successivo: “Siamo in attesa dell’esito del bando ministeriale sullo sport – ha detto l’assessore ai Lavori pubblici, Marco Vincenzi –. Abbiamo candidato un progetto di riqualificazione complessiva del Bihac pari a 685 mila euro. Con un intervento così corposo, sommato a quelli già realizzati alla pista di atletica, al campo all’aperto da basket e al campo da hockey, potremo davvero vantare uno dei migliori centri sportivi del territorio“.