Una truffa online costa 5mila euro a una 36enne, due uomini denunciati

188

I due truffatori tramite delle finte mail si erano introdotti nel conto corrente della donna prelevandole il denaro

Alcuni giorni fa una donna di 36 anni si è rivolta ai carabinieri della stazione di Burana per denunciare che qualcuno era riuscito ad accedere al suo conto bancario sottraendole ben 5mila euro dei propri risparmi.

Nella mattina di ieri, giovedì 4 agosto, i militari hanno concluso le indagini, dalle quali è emerso che due 40enni, residenti in Campania, avevano mandato alla donna delle finte e-mail a nome della sua banca e in questo modo erano riusciti ad accedere alle sue credenziali di home banking. A questo punto i due truffatori avevano effettuato, dal conto corrente della 36enne, tre bonifici su una carta postepay in loro possesso, con la quale poi avevano riscosso il denaro presso dei bancomat in Campania, Veneto e Umbria.

I carabinieri ieri hanno denunciato i due uomini all’autorità giudiziaria come presunti autori dei furti, e ora dovranno rispondere del reato di truffa. Tuttavia potrebbe non essere facile recuperare il denaro sottratto. Rimane dunque alta l’attenzione dell’arma dei carabinieri nei confronti di queste truffe particolarmente insidiose; i cittadini sono invitati a informare le forze dell’ordine in ogni caso in cui abbiano dubbi di essere vittime delle mire di malintenzionati.