Da alcuni giorni in zona circolava la notizia che alcune persone si riunissero in zone isolate e che si fossero azzuffati tra loro

Nella zona di Cento, da alcuni giorni circolava la notizia che alcune persone, forse gravitanti nell’ambito dei consumatori di stupefacenti, si riunissero in zone isolate e, spesso, si sarebbero anche azzuffati tra di loro. Il fatto aveva generato un allarme sociale ed era stato posto anche all’attenzione dell’amministrazione cittadina. In questo contesto, la Compagnia carabinieri di Cento si era quindi impegnata a potenziare la propria capacità di risposta alle esigenze di sicurezza della collettività, aumentando le attività di prevenzione e monitoraggio del territorio. 

Nelle prime ore della mattina di lunedì scorso, 11 luglio, la segnalazione di un cittadino al 112 ha consentito ai carabinieri di individuare il luogo in cui stava avvenendo uno di questo ritrovi. La centrale operativa della compagnia ha immediatamente fatto convergere tre pattuglie che hanno sorpreso sul fatto quattro uomini, tutti di origine straniera e dell’età compresa tra i 30 e 40 anni, che si stavano azzuffando in una sorta di “ tutti contro tutti”. I carabinieri hanno proceduto subito alla loro cattura, arrestandoli nella flagranza di rissa. I quattro uomini hanno riportato lesioni lievi e l’Autorità Giudiziaria, convalidando il loro arresto, ha disposto il divieto di dimora nel comune di Cento.