Travolta da un SUV sul ciglio della strada, la bambina è stata trasportata all’ospedale Sant’Orsola in elisoccorso; dopo un delicato intervento è ora in prognosi riservata

Un incidente stradale si è verificato, nella sera di giovedì 26 maggio, nel comune di Cento, all’incrocio tra via Collari e via Cavicchi. Le persone sul posto, intorno alle 21.20, hanno segnalato il fatto alla centrale dei Carabinieri riferendo di una persona che si trovava nel fossato priva di conoscenza.

Sul posto sono immediatamente state inviate le pattuglie dei carabinieri di Casumaro e Vigarano Mainarda, insieme ai Vigili del Fuoco e ai sanitari del 118. Giunti all’incrocio dell’incidente i militari hanno dovuto constatare che una bambina di 10 anni, residente a Cento, era stata investiva e si trovava sul ciglio della strada priva di sensi. Sul luogo dell’incidente, oltre ai genitori della bambina, era presente l’auto coinvolta nel sinistro: una Land Rover, alla cui guida c’era un 55enne del luogo.

A seguito dell’impatto con il SUV la bambina ha riportato numerosi traumi che hanno reso necessario il suo trasferimento in elisoccorso all’ospedale “Sant’Orsola” di Bologna dove, nel corso della nottata, è stata sottoposta a delicato intervento chirurgico. La bambina è tutt’ora in prognosi riservata. Sono in corso accertamenti da parte dei Carabinieri per stabilire la dinamica del sinistro stradale.