(foto dalla pagina Facebook CGIL Ferrara)

Eletta questa mattina con il 98% dei voti. Zagatti lascia la sede per assumere l’incarico di responsabile del dipartimento sanità alla Cgil nazionale

Cambio di testimone alla guida della Cgil di Ferrara, Veronica Tagliati è la nuova segretaria generale del sindacato di Piazza Verdi. Eletta nella mattina di oggi, mercoledì 27 aprile 2022, dall’Assemblea Generale della Cgil di Ferrara con il 98% dei voti, è la prima donna a ricoprire il mandato di segretaria generale del più grande sindacato del territorio ferrarese. Presente all’Assemblea, anche il segretario generale della Cgil Emilia Romagna Luigi Giove.

Tagliati succede a Cristiano Zagatti, segretario dal 2016, che lascia la sede ferrarese per assumere l’incarico di responsabile del dipartimento sanità presso la Cgil nazionale.

La nuova segretaria Cgil ha iniziato l’attività sindacale giovanissima entrando a far parte della Flai Cgil di Ferrara nel gennaio 1996, dopo alcune stagioni alle dipendenze della CiCo Scarl di Tresigallo. Viene poi eletta nella segreteria della categoria nel 2001, con la delega all’organizzazione. A marzo 2006 entra in Filcams Cgil di Ferrara diventandone segretaria generale nel successivo mese di giugno, incarico che ricopre sino a settembre 2010, anno in cui entra in Filcams Cgil Emilia Romagna. Da gennaio 2010 ha guidato la categoria del terziario, turismo e servizi della Cgil ER per poi essere eletta nel 2019 nella segreteria confederale della Cgil Emilia Romagna.

Mi metterò a disposizione – ha affermato Tagliati a seguito della sua elezione – di questo nuovo percorso con un forte senso di responsabilità e nella consapevolezza delle sfide impegnative che dovremmo affrontare insieme nel contesto nazionale, regionale e territoriale. La collegialità e il confronto sono i presupposti necessari per svolgere efficacemente il ruolo di rappresentanza per le tante battaglie future”.

A Veronica Tagliati le congratulazioni da tutta l’Assemblea Generale di Ferrara per il nuovo incarico e a Cristiano Zagatti i migliori auguri di buon lavoro alla Cgil di Roma.