L'assessore Adami insieme al Sindaco di Perugia

Sono più di 300 i Comuni italiani, oltre a numerose altre istituzioni, associazioni, ma anche studenti, professionisti e cittadini che oggi hanno preso parte al corteo

Il Comune di Codigoro ha voluto testimoniare con decisione il proprio sostegno al valore universale della pace, partecipando, questa mattina con l’Assessore comunale Stefano Adami, alla Marcia straordinaria per la Pace PerugiAssisi. Sono più di 300 i Comuni italiani, oltre a numerose altre istituzioni, associazioni, ma anche studenti, professionisti e cittadini che hanno preso parte al corteo, partito da Perugia, sino a giungere davanti al Sagrato della Basilica di San Francesco ad Assisi. Quest’anno la marcia ha racchiuso un significato simbolico ancora più marcato, dopo l’appello di papa Francesco a far cessare immediatamente i combattimenti in Ucraina.

Durante la marcia, l’assessore Adami ha avuto modo di confrontarsi con numerosi amministratori presenti, tra cui il sindaco di Perugia, Andrea Romizi. “Essere qui oggi – ha riconosciuto Stefano Adami al termine – ha assunto un significato importantissimo, perchè ciascuno di noi, in rappresentanza di tutti gli ambiti della società civile italiana ed internazionale, ha voluto contribuire a far radicare a tutti i livelli la consapevolezza che solo la fratellanza tra i popoli, può far crescere armoniosamente l’umanità. Lo scopo di questa marcia è quello di creare un ponte tra culture e Nazioni, in nome della pace e dell’amicizia, principi incarnati, nel suo cammino di vita spirituale, proprio da San Francesco d’Assisi. Proprio per questo – conclude Adami –, gli organizzatori hanno previsto che la tappa conclusiva di questa edizione della marcia non fosse davanti alla Rocca maggiore, ma di fronte alla basilica di San Francesco“.