I ladri, una volta introdotti nei capannoni dell’azienda, avevano sottratto macchinari agricoli per un valore di oltre 100mila euro

Sono stati rinvenuti e restituiti al proprietario i trattori che, nella notte appena trascorsa, fra lunedì 28 e domenica 27 marzo, erano stati sottratti dall’Azienda Agricola “Bortolotto”. Nella notte i ladri, ancora ignoti, si sono introdotti nei capannoni agricoli e si sono impossessati di tre macchine operatrici, un trattore e due sollevatori, per un valore commerciale di oltre 100mila euro. Il titolare, un 45enne ravennate, ha constato il furto questa mattina una volta arrivato in Azienda, e ha chiamato i carabinieri per denunciare il fatto.

Viste le dimensioni dei mezzi asportati, gli agenti hanno concentrato le loro attenzioni sui mezzi pesanti in transito nella zona nelle ore notturne, nell’intento di individuare il mezzo di trasporto utilizzato dai malfattori per trafugare le pesanti macchine operatrici; insieme a ciò sono state diramate le ricerche in tutta la provincia, e, grazie alla collaborazione degli Agricoltori della zona, i mezzi sono stati individuati. I ladri avevano abbandonato i trattori in un terreno agricolo di Ostellato.

I mezzi sono stati dunque restituiti al legittimo proprietario e i carabinieri hanno proceduto ai rilievi tecnico scientifici, sia sul capannone sia sui mezzi asportati, con l’obiettivo di reperire tracce utili all’identificazione dei responsabili dell’atto criminoso.