Rifacimento delle aree verde con oltre mille nuove piante

Oltre un migliaio di piante tra specie arbustive, tappezzanti e floreali, un nuovo impianto di irrigazione, circa 35mila euro di investimento: parte oggi, lunedì 7 marzo, il cantiere per il rifacimento delle sei aree verdi di piazza Repubblica, a due passi dal Castello Estense. Gli addetti dell’impresa Albaverde (capofila dell’Associazione temporanea di imprese che si occupa della cura del verde pubblico per conto di Ferrara Tua) hanno transennato le prime zone di intervento: si tratta delle porzioni di terreno che delimitano la piazza dal lato della fortezza estense e da quello opposto.

Nel lato della piazza che ‘guarda’ il Castello per prima cosa sarà rimossa la vecchia siepe di ligustro, per lasciare spazio alle essenze di liriope, ai fiori ‘farfalla’ della varietà iris japonica, alle ortensie. Nelle altre aree, tra le essenze previste, ci saranno anche, tra le altre, l’edera e la cosiddetta Erba di San Lorenzo, tipica dei giardini boschivi europei.

Complessivamente il completamento dell’intervento è previsto per la primavera, tra marzo e aprile. Dopo la rimozione della siepe attuale si procederà alla lavorazione del terreno, che sarà anche integrato con altro a composizione mista, quindi si avvieranno le piantumazioni. Le alberature storiche saranno ovviamente preservate nella loro forma e stato, mantenendo inalterata anche la piccola siepe centrale di Ruscus racemosus, attorno alla fontana.

Il progetto – in base a un calendario concordato con le attività della zona – prevede l’intervento per porzioni successive per consentire, anche a lavori in corso, gli accessi alla piazza, definita la “Piazza del Gusto”, denominazione che ha unito le attività di ristorazione che si affacciano sull’area, in un progetto-contratto di rete che unisce Ascom, Comune e Camera di Commercio. L’obiettivo – spiega l’assessore Maggi – è favorire lo svolgimento delle attività e consentire la frequentazione di questo luogo nel rispetto del nuovo assetto paesaggistico.

Stiamo riqualificando l’intera area attorno al Castello: dopo la ripavimentazione della porzione che si affaccia sulla Torre dei Leoni, oggi sono stati consegnati i lavori di riqualificazione di piazza Savonarola e parte anche il rifacimento dei giardini di piazza Repubblica. Il monumento simbolo di Ferrara avrà una cornice adeguata che ne valorizzerà al meglio il fascino“, spiega l’assessore Andrea Maggi.
L’amministratore unico di Ferrara Tua Luca Cimarelli spiega che l’impresa che compone l’Ati si è avvalsa dello studio di progettisti “per la realizzazione di quello che sarà uno dei primi giardini moderni ambientati in un’area pubblica del centro storico“.