(Shutterstock)

Le nuove rotatorie saranno realizzate nei territori comunali di Codigoro, Comacchio e Mesola

Anas (Gruppo FS Italiane) ha programmato l’avvio dei lavori di realizzazione degli interventi per il miglioramento della circolazione lungo la strada statale 309 “Romea”, in provincia di Ferrara.

Il programma degli interventi, condiviso insieme alla Provincia di Ferrara, vede, tra l’altro, la realizzazione di 6 rotatorie – la cui realizzazione avverrà in due stralci – che interesseranno i territori comunali di Codigoro, Comacchio e Mesola.

Un importante e atteso intervento di messa in sicurezza della statale Romea nell’intero versante costiero ferrarese – commentano il presidente della Provincia, Gianni Michele Padovani ed il Responsabile Anas per l’Emilia Romagna, Aldo Castellari – che si realizza grazie alla collaborazione istituzionale”.

Nel dettaglio il 1° stralcio riguarda il tratto della SS 309 dal km 24,300 al km 52,800 per cui si è dato corso alle attività di rimozione delle interferenze quali, tra le altre, quelle riguardanti la bonifica bellica. L’avvio dei lavori è programmato per la prossima stagione primaverile e riguarderanno la realizzazione di tre rotatorie presso la località Santa Cristina in comune di Mesola, la località San Giuseppe in comune di Comacchio e la località Lovara in comune di Codigoro.

Programmato invece, per l’estate 2022 l’avvio dei lavori degli interventi ricompresi nel 2° stralcio, che vede l’attività di progettazione esecutiva in fase di completamento.

La realizzazione di ulteriori 3 rotatorie interesserà la località Vaccolino in comune di Comacchio, la località Lido di Volano in comune di Codigoro ed il territorio comunale di Mesola.

Le diverse fasi attuative terranno conto delle esigenze del traffico, soprattutto durante il periodo estivo, in modo da limitare i disagi per la circolazione stradale, in un periodo dove notoriamente si registrano particolari incrementi di flussi.

L’importo complessivo degli investimenti previsti è di oltre 9 milioni di euro.