Un 48enne moldavo stava trasportando su un furgone merci di vario genere, l’uomo ha offerto delle banconote ai militari, porgendogliele insieme ai documenti, invitandoli a lasciargli proseguire il viaggio

Nella mattinata di ieri, sabato 27 novembre 2021, i Carabinieri della Stazione di Migliarino, durante le ordinarie attività di perlustrazione del territorio, hanno fermato per un controllo un furgone con targa straniera.

Alla guida del veicolo vi era D. I., un 48enne moldavo, che stava trasportando merci di vario genere. L’uomo, trovato in possesso di un green pass non valido, ritenuto falsificato, al fine di eludere il controllo, ha offerto delle banconote ai militari, porgendogliele insieme ai documenti d’identità ed invitandoli a lasciargli proseguire il viaggio. A quel punto i Carabinieri hanno immediatamente arrestato l’uomo per il reato di istigazione alla corruzione; l’Autorità Giudiziaria, informata, ne ha disposto la liberazione ai sensi dell’art. 121 disp. att. c.p.p. Sono in corso le verifiche circa la falsificazione del green pass.