Premio a residenti, comitati, associazioni che negli anni si sono attivate per la cura della comunità e per la cura dei luoghi del quartiere

Nella mattina di ieri, sabato 23 ottobre 2021, nella Sala del Consiglio Comunale in piazza Municipio 2 a Ferrara, è stato consegnato ai residenti, ai comitati, alle associazioni che negli anni si sono attivate per la cura della comunità e per la cura dei luoghi del quartiere Giardino il Premio “Cittadino Responsabile 2021”, dal questore Cesare Capocasa insieme al vicesindaco Nicola Lodi.

I cittadini rappresentativi della zona Gad a cui è stato consegnato il premio di cittadinanza responsabile sono:

  • Graziano Cardi (comitato Cesare Battisti)
  • Roberto Zaramella (comitato grattacielo 2013)
  • Denis Gulinati (rappresentanza grattacielo)
  • Giovanni Bagni, Susanna Fergnani, Claudio Evangelisti (comitato zona stadio)

Le motivazioni del premio

Riportiamo di seguito le motivazioni lette dal vicesindaco Lodi nel corso della cerimonia che ha preceduto lo svolgimento di un seminario sul tema del micro e macro criminalità straniere con la presenza di oltre settanta giornalisti:

Immaginate un quartiere difficile, nel quale è impossibile sentirsi al sicuro. Un’intera area occupata dallo spaccio e ostaggio di bande criminali organizzate che si fanno la guerra per il controllo del territorio.
E poi immaginate un parco stupendo, un quartiere abitato da tante famiglie per bene, da bambini di ogni parte del mondo, da anziani che hanno vissuto lì tutta la vita. Insomma un luogo pieno di significati per la città. 
Questo è stato il Giardino del Grattacielo, simbolo del quartiere Gad che, con grande impegno e determinazione, con la collaborazione delle forze dell’ordine abbiamo restituito ai cittadini.

Oggi vogliamo premiare le persone che hanno fatto parte di questo passaggio storico per Ferrara: la liberazione del quartiere Gad e la sua rinascita.
Sono i residenti, i comitati, le associazioni che negli anni, anche quelli più difficili, si sono attivate per la cura della comunità e per la cura dei luoghi. Poi quando è stato il momento hanno collaborato proficuamente e attivamente con l’Amministrazione e le Forze dell’Ordine, per rendere non solo sicuro ma anche bello e vivibile il Quartiere.

Il Premio

Il Premio Cittadinanza Responsabile, assegnato nell’ambito della Festa della Legalità e Responsabilità, nasce da una proposta di Don Luigi Ciotti – fondatore di Libera e da sempre impegnato nella lotta alle mafie e all’illegalità – e vuole stimolare i cittadini a coltivare autenticamente il proprio senso civico, secondo la convinzione che le cose cambiano a partire dai comportamenti di ciascuno i noi nella normalità di ogni giorno.

Quest’anno, l’Amministrazione Comunale, come simbolo di gratitudine, conferisce il Premio Cittadino Responsabile ai RESIDENTI DEL QUARTIERE GIARDINO, i quali hanno coltivato da sempre l’amore per il luogo in cui vivono e, nonostante le difficoltà, non hanno mai smesso di portare la luce anche nei momenti più bui.

L’iniziativa è inserita nel contesto del seminario di formazione rivolto ai giornalisti ma aperta a tutti i cittadini: “Illegalità d’esportazione: le dinamiche della micro e macro criminalità organizzata straniera nelle cronache giornalistiche alla luce di ricerche scientifiche ed evidenze investigative. Dati, deontologia, esperienze”.

Premiazione e interventi dell’incontro dedicato a “Illegalità d’esportazione” si può riascoltare su YouTube.