asfalti posati questa mattina in Via comacchio

Sarà riqualificato anche il piazzale del Mercato a Cona

È una delle maggiori asfaltature realizzate tra città e frazioni nell’ultimo periodo: 1,7 chilometri di strada, lungo via Comacchio, nel tratto compreso tra l’incrocio a rotatoria con via Aldo Moro a quello con via Tambellina. I lavori sono partiti oggi, lunedì 4 ottobre 2021, a cura di Ics, per 140mila euro circa, e comprendono – con un affidamento aggiuntivo di circa 50mila euro – anche il rifacimento del piazzale del circolo Arci (destinato al mercato settimanale di Cona, di proprietà comunale) che si affaccia sulla strada, al civico 946.

Il tempo di realizzazione previsto per il nuovo tratto di via Comacchio è di circa una settimana, condizioni meteo permettendo. Durante questo periodo nelle porzioni di strada interessate è previsto il senso unico alternato con l’utilizzo di movieri.

Continuiamo con il miglioramento della qualità delle strade nelle frazioni – dice il vicesindaco e assessore Nicola Lodi -. Attualmente due ‘pacchetti’ di interventi per 1milione e 400 mila euro interessano anche le frazioni e qui abbiamo previsto investimenti particolarmente rilevanti. A tal fine ricordo che, in zona, abbiamo già realizzato nuove asfaltature in via Dell’Alloro, via Sisti, via Galli e via Beloch, a Cona. Con un altro appalto siamo interventi in almeno una decina di altri punti sempre nelle frazioni. Per noi tutto il territorio è centro storico e merita cura, attenzione puntuale e tutela della sicurezza e del decoro“. “Al milione e 400mila euro di interventi in corso abbiamo associato altri appalti di pari importo, che interesseranno anche il 2022 per garantire un presidio costante sulle manutenzioni. La rete delle strade comunali è di circa 700 chilometri e ne teniamo costantemente monitorate le condizioni, accogliendo proposte e anche concordando interventi sulla base delle necessità condivise e prevalenti“, spiega l’assessore Andrea Maggi, annunciando inoltre che, tra le altre cose, domani inizieranno i lavori di riasfaltatura del marciapiedi di via della Grotta nel tratto tra via Piangipane e via Rampari di San Paolo.

Nella frazione di Cona, da questa mattina i mezzi sono in azione, hanno avviato l’intervento dal lato della rotatoria di Tambellina, verso la città. In campo una fresatrice (anche detta scarificatrice) che ‘raschia’ i primi cinque centimetri di asfalto, a seguire, tratto dopo tratto, una vibrofinitrice realizza la posa del manto. Lo strato di asfalto che viene ‘sostituito’ è quello ammalorato e il processo di lavorazione consente la realizzazione di un nuovo ‘tappeto’ superficiale. Parallelamente a questo cantiere un altro si è già insediato. Si tratta di quello per il rifacimento del piazzale del mercato. A occuparsene è l’impresa ferrarese Moretti – per 50mila euro. Sono previste: asfaltatura dell’intera area e pulizia delle sponde dalla vegetazione infestante, già autorizzata dalla Regione (si tratta infatti di una zona soggetta ad autorizzazione idraulica). Intanto, oltre a questo ‘pacchetto’ di interventi – che comprendono il rifacimento del tratto di via Comacchio e che cubano complessivamente circa 700mila euro – è in corso un altro appalto di pari importo. A questo riguardo l’impresa Spina Michele ha effettuato nelle scorse settimane una decina di altre ripavimentazioni tra città e frazioni, tra cui gli interventi – in notturna – in corso Porta Reno. L’impresa ha realizzato asfaltature anche in: viale Po, via dei Prati, via Lavezzola, a Francolino, via Olmo e via della Quercia, in prossimità del santuario del Poggetto. Lavori sono stati effettuati anche in: via Ladino, a Porotto, via Sgarbata, in località San Bartolomeo (da via Masi fino a via Pandolfina) e corso Porta Mare, nel tratto compreso tra Corso Ercole I° d’Este e via Borso.