Il termine dell’intervento è previsto per la fine di ottobre

È pienamente attivo il servizio farmaceutico nel container nei pressi di corso Porta Mare 114, dove sono state temporaneamente spostate le attività dei vicini locali della farmacia comunale numero 1, interessati da lavori di riqualificazione partiti la scorsa settimana e previsti fino a fine ottobre.  
L’allestimento temporaneo nel prefabbricato posto all’esterno consentirà di confermare le regolari aperture diurne, senza compromettere il servizio agli utenti (alle 7 alle 23, tutti i giorni sabato e domenica compresi). Il solo servizio notturno, dalle 23 alle 7, è stato momentaneamente trasferito, a partire dal 18 settembre, alla farmacia comunale numero 9 ‘Foro Boario’ di via Zappaterrra 1 (quartiere la Piramide) a Ferrara.   

L’intervento di riqualificazione in corso consegnerà agli utenti una farmacia rinnovata, più moderna e ancora più efficiente, potenziata come dotazioni e servizi“, spiega il presidente della Holding Ferrara Servizi Luca Cimarelli. 
Nata nel 1959, prima di un gruppo che oggi conta 11 farmacie comunali, quella di Porta Mare rappresenta fin da allora il punto di riferimento del servizio farmaceutico cittadino e non solo. In virtù anche del fatto che da moltissimi anni svolge attività in orario continuato 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.
La mole di lavoro e l’usura di alcuni elementi di arredo dello storico edificio che ospita la farmacia hanno reso necessari interventi di riqualificazione e ammodernamento. 
Proprio in considerazione dell’importanza strategica del servizio che svolge, l’Amministrazione delle Farmacie Comunali di Ferrara  ha deciso di installare nel piazzale retrostante la farmacia, alcuni container di dimensioni adeguate, dove il servizio continuerà senza limitazioni o ridimensionamenti per tutto il periodo dei lavori. “Non è stato possibile selezionare altra sede se non quella individuata in quanto, con un lavoro complesso e assolutamente non banale, si è riusciti a collegare il dispensatore automatico dei medicinali dall’interno della Farmacia alla sede temporanea“. 

Uno sforzo logistico e organizzativo che consentirà agli operatori – a cui va il ringraziamento e il plauso del presidente Cimarelli e di Paola Nocenti, direttrice di AFM Farmacie Comunali di Ferrara – di continuare ad erogare le stesse prestazioni e servizi di prima, pur in un contesto certamente più complicato. “I dirigenti di AFM confidano che i cittadini apprezzeranno l’impegno e lo sforzo di gestire un periodo di transizione non semplice, nella certezza che alla fine, indossando il suo ‘nuovo vestito’, Porta Mare, sarà ancora di più l’orgoglio della città di Ferrara e dei suoi abitanti. Ci scusiamo con tutti coloro che si troveranno a dover affrontare qualche lieve disagio durante la durata dei lavori“.