Oggi in Comune la seduta della Commissione consiliare per l’Assestamento generale del Bilancio 2021-2023 e Applicazione al Bilancio di Previsione 2021-2023 di parte dell’Avanzo di amministrazione 2020

È stata dedicata ad “Assestamento generale del Bilancio 2021-2023 e Applicazione al Bilancio di Previsione 2021-2023 di parte dell’Avanzo di amministrazione 2020” la seduta di oggi, martedì 20 luglio 2021, della 1.a Commissione Consiliare del Comune di Ferrara. L’assessore al Bilancio e alla Contabilità Matteo Fornasini in questo incontro pubblico con i consiglieri ha evidenziato che l’amministrazione comunale può vantare “conti in ordine e in equilibrio nonostante gli effetti della pandemia” e che darà “nuovo impulso agli investimenti con oltre 15 milioni di euro“.

L’ass. Fornasini ha illustrato prima di tutto come sarà utilizzato l’avanzo economico di oltre 1 milione di euro ottenuto da rimborso Imu per sisma dell’anno 2021. Le risorse saranno destinate a interventi su opere pubbliche quali l’ampliamento della nuova sede dell’Urp-Ufficio relazioni col pubblico in piazza Municipio (60mila euro), al rifacimento e impermeabilizzazione della torre scenica dell’ex Teatro Verdi (70mila euro), a un importante intervento sul Giardino di Palazzo Schifanoia (120 mila euro), alla manutenzione straordinaria e messa a norma degli edifici storici e monumentali 2021 (390 mila euro), agli interventi legati a climatizzazione e archivio di Palazzo Municipale (60 mila euro), alla programmazione di messa in sicurezza delle scuole con interventi manutentivi straordinari e messa a norma di nidi, materne, elementari, medie ed altri edifici comunali (200 mila euro), alla programmazione di manutenzione degli impianti sportivi con interventi di manutenzione straordinaria ed adeguamento alle normative (113 mila euro).

Consistente, poi, il totale dell’avanzo applicato per investimenti, corrispondente a 6 milioni e 472mila euro. Questa somma sarà destinata a diversi investimenti per attrezzature, strumenti tecnici e opere pubbliche. Tra questi interventi rientra il Contratto di Servizio per il Verde, gli incarichi per collaudi e interventi previsti nel Bando Periferie con aggiornamenti progettuali e ampliamento dell’autostazione, il programma di rigenerazione delle Frazioni, l’incremento per i Parchi sicuri, la realizzazione di infrastrutture per il parco Bassani e interventi di decoro per la città.

La delibera che è stata al centro della seduta verrà trattata nella prossima riunione del Consiglio comunale.