(Shutterstock)

La partenza è prevista alle 13 dal Castello Estense

Per la prima volta nella sua storia la Adriatica Ionica Race arriverà in Emilia-Romagna, e in particolare a Ferrara e nel suo territorio. La partenza della gara a tappe promossa dal campione del mondo di Colorado Springs 1986, Moreno Argentin, è prevista per oggi, giovedì 17 giugno, alle 13, dal Castello Estense (da qui il tracciato cittadino prevede l’ingresso in corso Giovecca, quindi: piazzale Medaglie d’Oro, viale Alfonso I d’Este, via San Maurelio, via Ravenna, l’SP 65, dove, in località Fossanova San Marco, ci sarà il chilometro zero, con la partenza ufficiale della gara, che a quel punto proseguirà sulla stessa Provinciale verso gli abitati di Gaibanella, Gaibana, Monestirolo per poi uscire in direzione dell’abitato di San Nicolò di Argenta). 
Quella ferrarese sarà la terza e ultima tappa: 157 chilometri fino a Comacchio. Il tracciato è definito ‘degli sterrati’ perché prevede anche alcuni tratti di ‘strada bianca’. Sono attese 16 squadre per 150 corridori circa. Ci sarà anche la Nazionale italiana con Elia Viviani, veronese, portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi di Tokyo e vincitore della prima tappa dell’Adriatico Ionica race, la sua vittoria numero 80. La corsa farà inoltre da prologo ai campionati italiani professionisti del week end successivo, a Imola.

La manifestazione si accompagna alla promozione dei territori. Da giorni sulla pagina Facebook e Youtube della gara sono visibili le immagini di Ferrara. Immagini che anche il sindaco di Ferrara Alan Fabbri ha postato sulla sua pagina e che domani, in occasione della tappa ferrarese, saranno trasmesse su Rai Sport (nel corso della sintesi serale della gara) e su Eurosport, in 150 Paesi.

Ferrara capitale della bicicletta è pronta ad ospitare questo nuovo appuntamento, di alto livello, dedicato alle due ruote – dice il sindaco Fabbri –. Una novità nella storia della manifestazione, che ci regala grande soddisfazione per questo primo approdo in terra ferrarese di una corsa che coinvolge corridori di primissimo livello e che è accompagnata da una importante campagna di valorizzazione dei territori.
Grazie agli organizzatori, alla partnership tra le Regioni Emilia-Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia e a Enit per questo azzeccatissimo mix di sport e promozione turistica.
Siamo felici di aver collaborato anche alla diffusione di alcuni filmati del territorio che legheranno la corsa ai magnifici scenari locali. Lo sport è competizione, fatica, sacrificio, ma è anche passione e amore per la propria terra. E l’Adriatico Ionica è un’ottima dimostrazione di tutto questo
“.

Modifiche alla circolazione

Nella giornata di giovedì 17 giugno 2021, per consentire lo svolgimento della partenza da Ferrara della 3a tappa dell’evento ciclistico professionistico “Adriatica Ionica Race”, organizzato dalla Asd Sportunion, sono previste modifiche alla viabilità in città.

In particolare:

Il 17 giugno 2021 dalle 00.00 alle 14.30 (e comunque fino a termine manifestazione):
– divieto di circolazione e di fermata eccetto veicoli al seguito della manifestazione in piazza Castello (con sospensione dell’area pedonale ed istituzione di ZTL); piazza Repubblica (con sospensione dell’area pedonale e istituzione di ZTL); largo Castello (tratto da v.le Cavour a piazza Castello, con sospensione delle aree riservate);
– divieto di fermata e di circolazione nel controviale Cavour da via Spadari a largo Castello (eccetto autorizzati fino a via della Luna).

Oggi dalle 12,30 alle 14,00 (e comunque fino a termine manifestazione) divieto di circolazione eccetto i veicoli al seguito della manifestazione in: viale Cavour (tratto da via Spadari a largo Castello), largo Castello, corso Giovecca, piazzale Medaglie d’Oro, viale Alfonso I d’Este, via San Maurelio, via Ravenna, via Ravenna SP 65, via Argenta.
Dalla partenza di largo Castello alla via Ravenna, potrà essere consentita la circolazione contraria al senso di gara, mentre dalla via Ravenna SP65 (partenza Km 0) il divieto di circolazione sarà assoluto.