Al momento sono 4 i punti vendita che hanno aderito all’iniziativa: CoopComacchio a Comacchio e a Porto Garibaldi Bennet, Eurospar e CRAI.

Il Comune di Comacchio – Assessorato Servizi alla Persona, in collaborazione con laCaritas diocesana Ferrara-Comacchio e il gruppo Scout Agesci – Porto Garibaldi ha dato avvio all’iniziativa “Spesa sospesa”.

Si tratta di un progetto pensato per per stimolare la raccolta di generi alimentari da destinare a famiglie in difficoltà che vede il coinvolgimento degli esercizi commerciali.

Quattro, al momento, i punti vendita che hanno aderito all’iniziativa: nel capoluogo CoopComacchio e a Porto Garibaldi Bennet, Eurospar e CRAI.

Appositi punti di raccolta, posizionati in prossimità delle casse, accoglieranno i generi alimentari che saranno donati dai cittadini che intendono sostenere la raccolta, fino al 15 aprile prossimo. I volontari delle associazioni coinvolte raccoglieranno poi gli alimenti e li distribuiranno a chi è in difficoltà.

La Spesa sospesa avrà tre appuntamenti che saranno calendarizzati nel corso dell’anno.