partnership fra la Scuola d’Arte Cinematografica Florestano Vancini di Ferrara e la TheatreofArts di Hollywood

La partnership fra la Scuola Florestano Vancini di Ferrara e la TheatreofArts di Hollywood è ufficiale. Concordato il programma di scambio culturale

La Scuola d’Arte Cinematografica Florestano Vancini di Ferrara annuncia che, a partire dalla scorsa settimana, inizierà la collaborazione con la Theatre of Arts di Hollywood.  

Ogni anno due studenti della TOA sono invitati a prendere parte gratuitamente alla Tenda Summer School, Campus Internazionale di Teatro e Commedia dell’Arte unico al mondo o seguiranno il regolare programma presso la Florestano Vancini per due settimane durante l’anno accademico. Verranno ospitati dagli studenti della Vancini per rendere l’esperienza ancora più immersiva e indimenticabile. Sarà un’occasione in più per legare e stringere fra i ragazzi dei rapport umani forti e profondi. 

In cambio, due studenti della scuola ferrarese verranno ospitati nel TOA Campus, nel cuore di Hollywood durante l’estate per due settimane. Avranno la possibilità di visitare Los Angeles e prendere parte alle lezioni di recitazione.  

Nonostante i mesi di covid – afferma Stefano Muroni, fondatore della scuola Vancini –, noi non ci siamo fermati. Anzi, credo che il tasso di creatività sia aumentato.  
Quando tutto è chiuso e c’è l’obbligo di non muoversi, la mente degli artisti tende ad ampliarsi, la creatività diventa immaginazione e fantasia. Per questo abbiamo lavorato per arricchire la Vanini dal punto di vista formativo con partnership di altissima qualità, convenzioni, collaborazioni. Dopo il Giffoni, il festival di Los Angeles, la connessione con la Mostra del Cinema di Venezia, la partnership con Hollywood diventa per noi un altro punto importante, oserei dire storico, che fa della Scuola Vancini la prima scuola di cinema dell’Emilia – Romagna, nonché una delle più importanti di Italia. 
Consapevoli che questo momento di pandemia finirà presto, noi stiamo lavorando ogni giorno per farci trovare pronti una volta che il mondo riprenderà a vivere, e ci sarà ancora più voglia da parte delle nuove generazioni di formarsi, imparare, esplorare, sperimentare.  
La Vancini si farà trovare pronta per quel momento epocale, di rigenerazione umana e creativa. 
Ringrazio l’Amministrazione Comunale per esserci sempre stata, soprattutto in questi mesi difficili
”. 

David Law, Direttore della TOA di Hollywoond comunica: “Non potremmo essere più entusiasti di collaborare con la Scuola d’Arte Cinematografica Florestano Vancini. La passione dei loro docenti e degli studenti è incredibile e si abbina perfettamente alla nostra comunità di artisti dinamici. Con le comunità creative in Italia e in California che sono state così colpite dalla pandemia Covid-19, siamo fiduciosi e desiderosi di voltare pagina e presto iniziare a collaborare con i nostri nuovi amici di Ferrara“.  

Questa Amministrazione – dice l’assessore Marco Gulinelli – ha puntato da subito sul progetto ‘Ferrara La Città del Cinema’ per fare di Ferrara – con il suo Centro Preformazione Attoriale, la sua Scuola d’Arte Cinematografica Florestano Vancini, le Tenda Summer School, la nuova agenzia cinematografica – un polo dell’alta formazione, sperimentazione e, perché no, della produzione in ambito cinematografico e audiovisivo, così da costituire un centro di opportunità tra educazione, produzione e fruizione. Questa nuova, e prestigiosa partnership, col TheatrofArts di Hollywood, è ancora una volta la dimostrazione che la linea scelta è quella giusta e che Ferrara, nel segno della grande tradizione dei suoi grandi registi, può e deve giocare un ruolo da protagonista anche nel mondo del cinema. 
Tutto ciò rappresenta un efficace volano per la città. Ringrazio Stefano Muroni, esempio virtuoso di imprenditore creativo con la sua infinita ricchezza di idee e la sua grande intraprendenza sta sviluppando collaborazioni di massimo prestigioso. Siamo al suo fianco per allargare questa virtuosa rete a tutte le istituzioni operanti nel campo della cultura cinematografica e presenti sull’intero territorio nazionale
“. 

La Vancini però non aspetta di poter viaggiare per iniziare a collaborare. Il primo passo concreto è sabato 20 marzo 2021, quando tutti gli studenti e i docenti della Vancini sono stati ufficialmente invitati ad assistere all’Open House Online della TOA “Acting for video-games’’ e conosceranno un membro dei docenit della TOA, Rachel Kimsey. Primo passo su questo nuovo ponte che la Vancini e la Theatre of Arts stanno creando, tra Ferrara e Hollywood, tra l’Italia e l’America.