CC Ferrara tentato furto Canoa Club

L’uomo si è introdotto nei locali del club frantumando una finestra con due grossi sassi

Nel pomeriggio di lunedì 15 marzo, intorno alle 16.00, al “Canoa Club Ferrara S.D.A” è intervenuta una pattuglia dei Carabinieri di Ferrara dopo la segnalazione che una persona vi si era arbitrariamente introdotta all’interno della struttura di via Darsena 61.

Alla vista dei militari giunti sul posto, l’uomo ha tentato di scappare ma i Carabinieri, bloccandolo, ne hanno impedito la fuga, identificandolo in un 56enne di Ferrara (B.M.) già titolare di numeri precedenti di polizia. Nel tentativo di fuga l’uomo si è procurato un’escoriazione ad una mano, per questo un equipaggio del 118 è stato chiamato per sottoporlo alle cure del caso. Successivamente i Carabinieri hanno svolto gli accertamenti sul luogo riscontrando che il 56enne si era introdotto nei locali del club frantumando con due grossi sassi la finestra dell’ufficio posto all’interno del rimessaggio barche. Una volta dentro aveva messo tutto a soqquadro ed asportato un telefono cellulare e un tagliacarte di cui aveva tentato di disfarsi all’arrivo dei Carabinieri.

Condotto in caserma per svolgere ulteriori necessarie verifiche, B.M. è stato dichiarato in arresto per il reato di tentato furto aggravato.