cane adozione Copparo

Recuperati sul territorio i cani attendono un’adozione alla Lega per la Difesa del Cane

A seguito della nuova convenzione per il servizio di cattura, trasporto, ricovero, custodia e mantenimento dei cani randagi o vaganti e/o incidentati, incustoditi e/o rinunciati, gli undici amici a quattro zampe provenienti dal Comune di Copparo sono arrivati alla sede della Lega Nazionale per la Difesa del Cane – sezione di Ferrara. Dopo tante vicissitudini Minù, Reina, Geo, Minni, Jenna, Kiara, Spike, Giorgio, Terzo, Sansone e Nebbia stanno tutti aspettando una famiglia da amare e che li ami.
A Malborghetto di Boara i volontari della Lega, fra le altre cose, garantiscono l’accompagnamento in passeggiata: un’attività fondamentale per il benessere psicofisico e per la socializzazione, elementi che favoriscono enormemente le possibilità di adozione.
Quando si richiedesse, ad esempio in caso di traumi, la struttura fa ricorso al medico veterinario comportamentalista, che, una volta individuate le problematiche e un percorso adeguato, si avvale della collaborazione di volontari disponibili e preparati e che rimane a disposizione degli adottandi. Queste attività riducono al minimo il rientro di cani in canile, che, il più delle volte, è molto traumatizzante. 
Per favorire le adozioni, l’orario di apertura della struttura è molto esteso: l’accoglienza è attualmente su appuntamento, sia per rispettare le norme anticovid sia per mettere gli operatori in condizione di dare la massima disponibilità di tempo e attenzione. È possibile però anche seguire le attività e le vicende del canile e soprattutto conoscere, sia pure virtualmente, gli ospiti attraverso i social. I riferimenti della Lega Nazionale per la Difesa del Cane sono 342 633 0305,http://www.legadelcane-ferrara.it, facebook.com/legadelcaneferrara/.