albero (foto di repertorio)

Circa 80 aceri sono stati messi a dimora in questi giorni in via Caretti, per formare un filare alberato tra la strada e la pista ciclabile che collega via Pontegradella a via Copparo

nuove alberature in via Caretti

Ferrara si colora sempre più di verde: aceri, frassini, carpini, noci, ippocastani, tante le nuove piante, di specie diverse, già pronte per andare ad arricchire le aree verdi di varie zone della città per iniziativa dell’Amministrazione comunale. 
Sono già partiti gli interventi del progetto di forestazione che popoleranno tre zone cittadine con un totale di circa 1.070 piante tra alberi e arbusti. Tra questi, circa 80 aceri sono già stati messi a dimora in questi giorni in via Caretti, per formare un filare alberato nel bauletto erboso tra la strada e la pista ciclabile che collega via Pontegradella a via Copparo. Altre 240 piante circa (130 alberi e 110 arbusti) troveranno posto, invece, nei prossimi giorni, nell’area verde di via Prisciani che costeggia la linea ferroviaria, per creare un barriera verde tra le abitazioni e i binari. Un terzo consistente intervento di forestazione porterà, infine, altre 750 nuove piante circa (330 alberi e 420 arbusti) in via Ferraresi, ad arricchimento della vegetazione nelle aree verdi adiacenti il cavalcavia della nuova tangenziale.

Dobbiamo procedere spediti nella piantumazione di nuovi alberi – dichiara l’assessore comunale all’Ambiente Alessandro Balboni – per poter rispettare l’impegno preso in campagna elettorale di mettere a dimora 15.000 nuove essenze arboree nel nostro territorio comunale. Le aree scelte in particolare per gli interventi di forestazione sono caratterizzate da criticità ambientali o da fenomeni di pendolarismo automobilistico. Gli alberi, infatti, non sono solo un aspetto importante dell’arredo urbano, ma sono soprattutto uno strumento utile per assorbire inquinanti atmosferici e fungere da aree di riequilibrio ecologico anche per la fauna selvatica“.

Il verde urbano – conferma l’assessore ai Lavori pubblici e Urbanistica Andrea Maggi – è un elemento fondamentale per migliorare la qualità di vita dei cittadini e per realizzare sempre più una citta sostenibile sotto l’aspetto sociale, ambientale, ricreativo e architettonico. Insomma, una città sempre più vivibile in un’ottica di sviluppo sostenibile e attento alla qualità dell’ambiente“.

Accanto alle opere di forestazione, procedono anche gli interventi ordinari di piantumazione, programmati dall’Amministrazione comunale ed eseguiti da Ferrara Tua in diverse aree della città, a integrazione del patrimonio verde urbano e a sostituzione di eventuali piante abbattute per ragioni di sicurezza.

nuove alberature in via Ferraresi

Una prima serie di interventi è partita già a metà febbraio in sette diverse vie del territorio comunale per un totale di 53 nuove piante di varie tipologie. Si tratta in particolare di: via Marco Polo (1 Robinia), via Pioppa (3 ligustri), via Carletti (Porotto –  1 acero), via Muddy Waters (2 roveri, 3 tigli, 5 carpini, 5 lecci, 3 gelsi), via Falcone-Beethoven (10 pioppi), via Svizzera (3 ibiscus) e viale Po (17 ligustri).

Un’ulteriore numerosa serie di alberature sarà, invece, messa a dimora nei prossimi giorni in altre tre zone della città, per un totale di 88 nuove piante. In particolare, in via Wagner (zona Famila), troveranno posto 29 piante (tra pioppi bianchi, roveri, farnie, carpini, noci, bagolari, lecci, gelsi, sorbi e aceri campestri); in via Mura di Porta Po saranno piantati 7 aceri campestri; e in via Don Bosco-via De Vincenzi altre 52 alberature (tra noci americane e noci comuni, farnie, aceri platanoidi, ippocastani, bagolari, lecci, carpini piramidali, ornielli, aceri campestri, gelsi, sorbi  e paulonie). 

Elenco delle specie previste per gli interventi di forestazione urbana

Alberi:
Cornus mas, Parrotia persica, Malus fluribunda, Pirus calleriana, Cercis siliquastrum, Morus platanifolia, Acer campestre, Acer platanoide, Fraxinus ornus, Carpinus betulus, Celtis australis, Quercus robur, Tilia cordata, Fraxinus oxycarpa angustifolia.
Arbusti:
Berberis vulgaris – Crespino; Cornus sanguinea – Sanguinella; Corylus avellana – Nocciolo; Euonymus europaeus – Fusaggine; Prunus spinosa – Prugnolo; Rosa canina – Rosa canina.