Rossella Placati, 50enne bondenese, è stata ritrovata senza vita. Il decesso è stato causato da una ferita alla testa

Nella mattina di oggi, lunedì 22 febbraio 2021, un 45enne bolognese (S.D.) si è presentato alle ore 8.45 alla Stazione dei Carabinieri di Bondeno. L’uomo, artigiano edile, separato e residente a Borgo San Giovanni, ha riferito ai militari di aver rinvenuto la propria compagna, incosciente e con del sangue alla testa, nel bagno dell’appartamento in cui i due convivono.

L’immediato intervento dei Carabinieri, ha permesso di appurare che la donna, identificata per Placati Rossella, 50enne bondenese, operaia, divorziata, era deceduta a seguito di una ferita alla testa, dovuta verosimilmente ad azione violenta. Il personale del 118, giunto sul posto, confermava l’avvenuto decesso della donna causato dalla ferita al capo.

Immediatamente sono state avviate le indagini da parte del Reparto Operativo dei Carabinieri di Ferrara, unitamente ai colleghi della Compagnia di Cento (FE), coordinati dal Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Ferrara Dr. Longhi, intervenuto sul posto unitamente al medico legale. Le attività investigative sono tuttora in corso.

Il compagno della donna è attualmente sottoposto a interrogatorio e sospettato di omicidio, riporta una nota ANSA sulla vicenda. Alcuni elementi infatti non tornano agli inquirenti: l’uomo avrebbe detto di essersi allontanato da casa ieri sera dopo un litigio, ed essere tornato questa mattina trovando la donna riversa nel bagno. Non ci sono segni di effrazione e si sta cercando l’arma del delitto, un oggetto contundente usato per colpire la vittima alla testa.