carabinieri codigoro cocaina

A seguito della perquisizione nella propria abitazione, i due sono stati arrestati

I Carabinieri di Codigoro hanno trovato 52 grammi di cocaina e più di 13 mila euro in contanti a casa di due fratelli. La perquisizione è avvenuta nel pomeriggio di lunedì 25 gennaio 2021, nell’ambito di un’operazione finalizzata alla repressione del traffico di droga nell’altro ferrarese, e a seguito di un atto della Polizia Giudiziaria i Carabinieri hanno scovato in diversi nascondigli dell’immobile e delle sue pertinenze, poco più di mezzo etto di cocaina, quattro bilancini elettronici di precisione, svariato materiale per il confezionamento in dosi dello stupefacente ed oltre 13 mila euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita e dunque sequestrati, unitamente al resto del materiale e della droga.

I due fratelli, entrambi nati in Marocco ma regolarmente residenti sul territorio nazionale, S.A. trentaseienne e S.I., ventinovenne, ufficialmente erano dediti a saltuari lavori stagionali, ma stabilmente erano inseriti ed occupati nell’ambiente dello spaccio locale e per questo attenzionati dai Carabinieri. A seguito della perquisizione e del sequestro i due sono stati arrestati e portati presso la Compagnia di Comacchio (FE) per il fotosegnalamento e per gli atti di rito e, al termine delle operazioni, sono stati condotti agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza presso il Tribunale di Ferrara.

Nella mattina di ieri, 26 gennaio, il Giudice estense ha convalidato l’arresto dei due fratelli, rinviando l’udienza dibattimentale e sottoponendo gli imputati all’obbligo di firma presso il Comando dell’Arma locale.