L’anziana 83enne doveva andare a prendere la sorella 85enne dopo un periodo di degenza, ma da giorni non rispondeva al telefono

Qualche giorno fa, lunedì 7 dicembre, la Centrale Operativa della Polizia Locale di Ferrara è stata allertata dagli operatori di una Clinica privata cittadina che non riuscivano a contattare la sorella 83enne di un’anziana paziente ricoverata nella loro struttura.

La donna, dell’età di 85 anni, dopo un periodo di degenza ospedaliera doveva infatti essere dimessa e per questa ragione aveva tentato, ma invano – anche con l’ausilio del personale addetto al centralino della clinica – di contattare telefonicamente la sorella con la quale convive in una casa di campagna a Masi Torello.

Considerato che i vari tentativi telefonici si protraevano da oltre due giorni senza successo, per individuare i motivi di questa situazione ed escludere eventuali ipotesi dai risvolti drammatici, una pattuglia della Polizia Locale Terre Estensi ha raggiunto da Ferrara la residenza indicata.

Ad attendere la pattuglia vi era proprio la sorella, che ha subito rassicurato gli Agenti sulle proprie condizioni di salute. Resisi conto che il motivo della mancata comunicazione era dovuto ad un guasto tecnico dell’apparecchio telefonico, gli operatori sono riusciti a risolverlo. E’ stata quindi avvisata la Clinica e le due parenti hanno potuto nuovamente contattarsi telefonicamente e succesivamente riabbracciarsi.