I due cani di grossa taglia hanno aggredito il cagnolino della donna che, nel vano tentativo di trarlo in salvo, ha riportato gravi ferite

Erano circa le 8.30 di ieri mattina, domenica 1° novembre, quando un cittadino ha richiesto l’intervento dei Carabinieri dopo aver assistito all’aggressione, da parte di due grossi cani, ai danni di una signora che si trovava nel parco per animali di Lagosanto, dove stava facendo una passeggiata con il suo cane di piccola taglia.

La pattuglia della Stazione dei Carabinieri di Lagosanto ha dunque raggiunto via Donatori di Sangue, per verificare l’accaduto. All’arrivo i Carabinieri hanno trovato sul posto gli operatori del 118, che stavano già soccorrendo la signora, una sessantaquattrenne del luogo, che nell’aggressione dei due animali aveva riportato importanti lesioni, pur non essendo in pericolo di vita.

La donna stava passeggiando, insieme al suo cane di piccola taglia, nell’area del parco destinata agli animali quando ha incrociato una donna che teneva al guinzaglio due Pitbull. I due cani hanno attaccato il cagnolino della 64enne, azzannandolo più volte, nonostante la proprietaria cercasse di trarlo in salvo, mordendo pure la donna. Solo quando il cagnolino non reagiva più i due Pitbull si sono calmati. Le conseguenze tuttavia sono state gravi per l’anziana, che ha riportato ferite guaribili in 30 giorni, ma letali per il suo fidato animale domestico. La proprietaria dei due pitbull, una 33enne del luogo, dovrà ora rispondere, sia in sede civile che penale, delle responsabilità conseguenti al grave evento.