Le mascherine distribuite ai bambini delle scuole di Bondeno

In tutela della salute dei più piccoli, anche durante i mesi di vacanze estive

Il Comune di Bondeno sta iniziando in questi giorni la distribuzione dei dispositivi di protezione individuali che saranno donati – in maniera sicura e scaglionata – agli studenti dell’Istituto comprensivo.

Desideriamo contribuire alla salute dei bambini, non soltanto con la donazione in sé, bensì lanciando un messaggio di prevenzione che speriamo possa essere raccolto anche dai cittadini più grandi. Per ricordare a tutti che, se la fase acuta dell’emergenza è passata, occorre sempre mantenere la massima prudenza per evitare ulteriori rischi per la salute”, dice il Sindaco facente funzioni Simone Saletti.
L’Amministrazione ha deciso di regalare le mascherine ai ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado – riferisce l’Assessore alla Scuola, Francesca Aria Poltronieri –. Si tratta di mascherine colorate in modo allegro, differenziate tra maschi e femmine, confezionate in materiale ‘fresco’ e leggero, e con applicato un messaggio, nel quale vogliamo diffondere un messaggio rassicurante”.

Il Comune ha predisposto un apposito calendario per la distribuzione, la quale avverrà mediante due classi per volta presenti nella residenza municipale e alla sala 2000, a partire da oggi, mercoledì 9 giugno. Tutto questo, naturalmente, coinvolgendo la Direzione scolastica, che procederà a trasmettere le informazioni necessarie attraverso il registro elettronico. “Domani 10 giugno inizieremo a distribuire le mascherine per i ragazzi delle terze medie che avranno l’esame a breve mentre nei prossimi giorni sia in Municipio che alla sala 2000 effettueremo la distribuzione delle mascherine destinate agli alunni delle primarie, alle prime e seconde medie – assicura Poltronieri – invitando due classi per volta, per evitare assembramenti. Si tratta di due mascherine per studente e occorre firmare l’avvenuta consegna”.
Il significato della distribuzione di mascherine è pratico e simbolico al tempo stesso: “Il pensiero dell’Amministrazione è quello di fare in modo che i bambini possano vivere la loro estate proteggendosi, responsabilmente – concludono Saletti e Poltronieri –. Ringraziamo l’azienda Idromeccanica Tralli per la collaborazione prestataci. Le mascherine serviranno ai bambini in quelle occasioni in cui sarà opportuno portarle, per fare l’esame (nel caso delle Scuole “medie”) oppure per frequentare i centri estivi, nel caso dei bambini oltre i sei anni di età. Più in generale, per proteggersi anche durante il gioco. Speriamo, con questa donazione, che i bambini possano frequentare serenamente le prossime settimane di vacanza, dopo avere purtroppo sofferto i lunghi mesi di chiusura dovuti al coronavirus”.