A Comacchio

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Lido degli Estensi, a conclusione di mirati accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà per atti persecutori, un 46enne domiciliato a Comacchio, pregiudicato. Le indagini sono iniziate a seguito di una denuncia-querela presentata i primi giorni di ottobre u.s. dalla parte offesa, un esercente comacchiese 63enne, nei cui confronti l’indagato poneva in essere condotte persecutorie consistenti in reiterate minacce ed aggressioni fisiche.

Sempre nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Comacchio hanno denunciato in stato di libertà per tentata estorsione un 60enne del luogo, pregiudicato. Le indagini, scaturite a seguito della denuncia-querela sporta dalla parte offesa, hanno consentito di accertare che l’indagato aveva posto in essere, con violenza e minaccia, atti intimidatori finalizzati ad appropriarsi di un appartamento in uso al denunciante.